Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Fondiaria-Sai

Tra i principali gruppi assicurativi italiani, Fondiaria-Sai nasce il 31 dicembre 2002 dalla fusione per incorporazione di La Fondiaria Assicurazioni in SAI Società Assicuratrice Industriale.
 
Le origini de La Fondiaria Assicurazioni risalgono al 1879. L'Italia ha da poco conquistato l'Unità nazionale quando, a Firenze, viene fondata la Compagnia Italiana di Assicurazioni a premio fisso contro l'incendio. Nel corso dello stesso anno, a novembre, nasce la Fondiaria Vita. Da quel momento Fondiaria sarà uno dei più consolidati marchi del panorama assicurativo italiano, quotato in Borsa la prima volta nel 1903. La Compagnia fiorentina opera in tutti i rami assicurativi, dagli infortuni all'auto, dal vita alla salute, all'incendio. Nel 1995 incorpora la compagnia Latina di Assicurazione e La Fenice Ri., mutando la ragione sociale in Fondiaria Assicurazioni. A partire dagli anni novanta il gruppo diversifica le proprie attività, entrando nei settori dei fondi pensione e del risparmio gestito, anche attraverso la costituzione di una apposita rete di promotori finanziari. Dal 1984 un'altra storica società, la Milano Assicurazioni – costituita a Milano nel 1825 e fra le prime compagnie di assicurazione a operare in Italia – entra a far parte del Gruppo.

SAI Società Assicuratrice Industriale nasce invece a Torino nel 1921. A costituirla è un pool di imprenditori, tra cui il fondatore della Fiat, Giovanni Agnelli, che decidono di dar vita a una Compagnia che assicuri i rischi industriali. SAI conquista presto solidità e buona posizione. Progressi costanti che si arrestano solo in occasione del secondo conflitto mondiale. Gli anni Cinquanta e Sessanta sono un periodo di forte crescita: il ramo auto si espande vorticosamente, si realizzano investimenti immobiliari e acquisizioni e, infine, la società viene quotata in Borsa (1967). Gli anni Ottanta portano novità in campo commerciale e segnano una particolare fioritura di nuovi prodotti; l'ultimo decennio precedente all’acquisizione di La Fondiaria vede invece l'integrazione tra il settore assicurativo e quello finanziario e bancario, la massiccia introduzione di nuove tecnologie informatiche e il rafforzamento della politica di alleanze e acquisizioni.
 
Nel mese di gennaio 2012, Unipol Gruppo Finanziario assume il controllo indiretto del Gruppo Fondiaria-Sai, all’epoca terzo operatore del mercato, creando così uno dei più importanti gruppi assicurativi e finanziari operanti in Italia e, per dimensione, tra i primi in Europa.
 
A completamento del progetto di integrazione tra i gruppi Unipol e Premafin/Fondiaria-Sai finalizzato a sanare le carenze di solvibilità di quest’ultimo, nel mese di dicembre dello stesso anno Unipol Assicurazioni, Milano Assicurazioni e Premafin deliberano la fusione per incorporazione in Fondiaria-SAI, che assume successivamente la denominazione di UnipolSai Assicurazioni S.p.A..
 
La nuova compagnia assicurativa, controllata da Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., diviene operativa nel gennaio 2014 a seguito del rilascio delle autorizzazioni di legge e dell’approvazione da parte degli azionisti, collocandosi immediatamente ai vertici del settore assicurativo italiano, in particolare nei rami Danni.