Gentile Utente, ti informiamo che questo sito fa uso di cookie propri e di altri siti al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare.
Se vuoi saperne di più o esprimere le tue preferenze sull'uso dei singoli cookie, clicca qui
Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

UnipolSai Assicurazioni

​​​​UnipolSai Assicurazioni S.p.A. 1)  è la compagnia assicurativa multiramo del Gruppo Unipol, leader in Italia nei rami Danni e in particolare nell'R.C. Auto. 

Fortemente attiva anche nei rami Vita, UnipolSai, con oltre 10 milioni di clienti, occupa una posizione di assoluta preminenza nella graduatoria nazionale dei gruppi assicurativi per raccolta diretta, pari a circa 14 miliardi di euro (di cui 7,3 nei Danni e 6,7 nel Vita) al 31 dicembre 2015.

 
La compagnia opera attualmente attraverso 5 divisioni (Unipol, La Fondiaria, Sai, Nuova MAA e La Previdente) e la più grande rete agenziale d'Italia, forte di oltre 3.000 agenzie assicurative e più di 6.000 subagenzie distribuite sul territorio nazionale, tramite la quale offre una gamma completa di soluzioni assicurative. 

 
Accanto al canale tradizionale, UnipolSai presidia inoltre quello bancassicurativo grazie all'accordo con Unipol Banca e alle joint-venture Popolare Vita (con il Gruppo Banco Popolare), BIM Vita (con Banca Intermobiliare) e Incontra Assicurazioni (con il Gruppo Unicredit).

 
UnipolSai è inoltre presente in Serbia attraverso il secondo assicuratore locale, DDOR Novi Sad.

 
Crescente importanza riveste il comparto Immobiliare: UnipolSai infatti ha in portafoglio numerosi immobili di prestigio, per la valorizzazione e recupero dei quali ha sviluppato il progetto Urban Up, dedicato alla riqualificazione degli edifici di proprietà di rilievo storico, particolarmente nelle città di Milano – come le Torri Velasca e Galfa - e Torino – come la Galleria San Federico. 

 
Infine, prosegue l’attività di  sviluppo commerciale delle società diversificate, fra cui la catena alberghiera Atahotels e le aziende vitivinicole delle Tenute del Cerro.

 
UnipolSai è inoltre proprietaria di Marina di Loano, struttura portuale ligure in grado di accogliere oltre 800 imbarcazioni da 8 a 77 metri di lunghezza.

 
UnipolSai è quotata sul mercato MTA della Borsa Italiana ed è inclusa nell’indice FTSE MIB che contiene i titoli a maggiore capitalizzazione.

 
Infine, per rafforzare la visibilità delle molte iniziative in corso che testimoniano l’impegno della Compagnia e del Gruppo , nel corso del 2015 sono stati aperti i nuovi canali corporate in ambito Social: su Twitter è stato inaugurato il profilo @UnipolSai_CRP, che racconta quotidianamente la ricca agenda di appuntamenti del Gruppo con foto, notizie, flash e si collega ai temi specifici del Corporate Sponsorship Program. Inoltre è nato su YouTube il canale Unipol Group Corporate Channel, sul quale sono appoggiate le produzioni video del Broadcast Lab Unipol come video corporate ed istituzionali, una  web serie dedicata che vede protagonista il Team Young Italy UnipolSai, nonché i video realizzati a conferma dell’attività di UnipolSai come main supporter del Giubileo della Misericordia e molto altro. 

 
Per saperne di più su UnipolSai Assicurazioni: 
​ ​​​​

 


 

 

 

 
_______________________________
1) Si ricorda che in data 30 giugno 2014, in attuazione dell’accordo comunicato al mercato il 15 marzo 2014, è stata perfezionata la cessione ad Allianz S.p.A. di un ramo d’azienda assicurativo facente parte della ex Milano Assicurazioni. In tale ambito è stato dato immediato effetto al trasferimento dell’attività di distribuzione di prodotti assicurativi, di cui fanno parte, tra l’altro, una rete di 725 agenzie e 470 dipendenti dedicati alla gestione di tali attività, a fronte del pagamento da parte di Allianz di un corrispettivo di 200 milioni di euro. Del ramo d’azienda oggetto di cessione fa anche parte il portafoglio assicurativo danni gestito dalle agenzie trasferite, con premi pari a circa 1,1 miliardi di euro (dati al 31 dicembre 2013). Il trasferimento del portafoglio diverrà efficace il 31 dicembre 2014 a valle dell’autorizzazione da parte dell’IVASS e a fronte del pagamento da parte di Allianz di un’integrazione del corrispettivo, determinata in funzione dell’ammontare del portafoglio trasferito o rinnovato, pari a massimi 240 milioni di euro, e così per un corrispettivo complessivo di massimi 440 milioni di euro.​
Toolbox
Finanziari
Istituzionali
Press e Media
Sponsorship